Pisa celebra Fibonacci

Museo degli Strumenti per il Calcolo, Museo della Grafica 19 Novembre 2021 - 23 Novembre 2021

A distanza di un anno dall’850° anniversario della nascita di Leonardo Pisano, detto il Fibonacci, si rinnovano le celebrazioni del grande matematico pisano in corrispondenza del 23 novembre, noto internazionalmente come il giorno di Fibonacci, perché all’americana, la data diventa 1 1/ 2 3, ossia l’inizio della successione che porta il suo nome (una sequenza di numeri in cui ogni numero è la somma dei due che lo precedono).

Un ampio programma fatto di presentazioni, seminari, mostre e concerti, curato dal Comune di Pisa insieme all’Università (con il Museo degli Strumenti per il Calcolo e il Museo della Grafica del Sistema Museale di Ateneo), alla Scuola Normale Superiore e alla Scuola Superiore Sant’Anna.

Il primo appuntamento sarà venerdì 19 novembre, in Sapienza, con l’inaugurazione della manifestazione e la presentazione dell’edizione critica del Liber Abbaci, curata da Enrico Giusti, in collaborazione con Paolo d’Alessandro. Si tratta di un testo fondamentale , con il quale Fibonacci avvia il mondo latino a uno sviluppo economico su grande scala senza precedenti, introducendo una nuova matematica, ancora oggi alla base di quella che si insegna oggi a scuola.

Sabato 20 novembre sarà la volta di una conferenza sui rapporti tra la matematica di Fibonacci e la musica corredata di una guida all’ascolto, che sarà tenuta nella Sala delle Baleari in Comune. Domenica 21 novembre è previsto un doppio appuntamento: alle Benedettine per due seminari a tema matematico, con la possibilità di visitare la mostra Hello World! Dall’aritmometro allo smartphone e all’Archivio di Stato per la presentazione del libro Leonardo Pisano, Fibonacci, Per novem Figuras Indorum di Alessandro Canestrelli.

La manifestazione si concluderà al Museo della Grafica il 23 novembre, il Fibonaccidì, con l’annullo speciale del francobollo dedicato a Leonardo Pisano detto Fibonacci, l’inaugurazione della mostra filatelica Il mercante dei numeri: Leonardo Pisano, detto Fibonacci. Percorso filatelico nella biografia del grande e il concerto per painoforte e viole su musiche di Bach, Chopin, Debussy e Bartók.

Scarica la locandina del programma

 

PROGRAMMA GIORNATE FIBONACCI – Fibonaccidì

19-23 novembre 2021

 

VENERDÌ 19 NOVEMBRE alle 17:30

Palazzo della Sapienza, Aula Magna Nuova – Via Curtatone e Montanara, 15

Saluti ufficiali e presentazione dei giorni dedicati a Leonardo Pisano, Fibonacci, con interventi di:

  • Paolo Mancarella, Rettore dell’Università di Pisa e
  • Paolo Pesciatini, assessore al Turismo del Comune di Pisa.

Presentazione dell’edizione critica del Liber Abbaci, curata da Enrico Giusti, in collaborazione con Paolo d’Alessandro.

Casa editrice Olschki, Firenze, 2020

In collaborazione con Museo Galileo. Istituto e Museo di Storia della Scienza e Università di Pisa

Intervengono

  • Enrica Salvatori, Università di Pisa
  • Franco Ghione, Università di Roma Tor Vergata

Con Enrico Giusti, Università di Firenze (in collegamento)

Modera Pier Daniele Napolitani, Università di Pisa

Ingresso gratuito

Scarica la locandina della presentazione

Prenotazioni 19 novembre

  • Per rispettare le prescrizioni legate all’emergenza sanitaria in corso, l’ingresso in aula sarà consentito fino alla capienza massima dei posti disponibili e dietro presentazione del Green pass. Per la partecipazione in presenza è necessario prenotarsi alla pagina:

Prenotazione

 

SABATO 20 NOVEMBRE alle 17:30

Palazzo Gambacorti – Sala Baleari

Conferenza musicologa Milli Russo La sequenza di Fibonacci in musica. Da Bach ai Genesis: un originale percorso di ascolto tra i numeri

Aperto al pubblico anche su piattaforma Microsoft Teams

 

DOMENICA 21 NOVEMBRE

Polo Le Benedettine – Piazza San Paolo a Ripa d’Arno, 16, alle 15:00

  • alle 15: Seminario Crescite esponenziali da Fibonacci al fattore Rt di Federico Giovanni Poloni (Università di Pisa)
  • alle 16: Seminario Il Fibonacci: Breve Viaggio, alla Ricerca della Bellezza, tra Piccole Gemme Matematiche – Abstract

[Il Fibonacci è un libro che si basa su una raccolta di nove ‘fogli’ creati tra il 1990 e il 2004 da Franco Conti, al tempo professore presso la Scuola Normale Superiore di Pisa, talvolta assieme ad alcuni collaboratori, in occasione della finale nazionale delle Olimpiadi della Matematica.]

Seminario di

    • Edoardo Sinibaldi, Istituto Italiano di Tecnologia IIT di Genova
    • Massimo Gobbino, Università di Pisa
    • Tullio Franzoni, Università di Pisa
    • Marco Forti, Università di Pisa

Entrambi i seminari sono aperti al pubblico su Piattaforma Microsoft Teams

Prenotazioni 21 novembre

  • Per rispettare le prescrizioni legate all’emergenza sanitaria in corso, l’ingresso in aula sarà consentito fino alla capienza massima dei posti disponibili e dietro presentazione del Green pass. Per la partecipazione in presenza è necessario prenotarsi alla pagina:

Prenotazione

 

Archivio di Stato, Lungarno Mediceo 17, 18:00

  • Presentazione del libro Leonardo Pisano, Fibonacci, Per novem Figuras Indorum di Alessandro Canestrelli, con Jaleh Bahrabadi, Gabriella Garzella e Paolo Pesciatini
  • A seguire inaugurazione della mostra Fibonacci l’uomo e il suo tempo, a cura della Dott.ssa Rosalia Amico

 

MARTEDÌ 23 NOVEMBRE

Palazzo Lanfranchi – Museo della Grafica – Lungarno Galilei, 9

  • Alle 17:30:
    • Cerimonia per l’annullo speciale del francobollo dedicato a Leonardo Pisano detto Fibonacci
    • Inaugurazione della mostra Il mercante dei numeri: Leonardo Pisano, detto Fibonacci. Percorso filatelico nella biografia del grande matematico, a cura di Fabrizio Fabrini
  • Alle 19:00:
    • Concerto di Federico Rovini, pianoforte, Francesco Negroni e Lorenzo Corti, viole

Musiche di J.S. Bach, F. Chopin, C. Debussy, B. Bartók Fibonacci: dai numeri alle parole, dalle parole alle note

Prenotazioni 23 novembre

  • Per rispettare le prescrizioni legate all’emergenza sanitaria in corso, l’ingresso in aula sarà consentito fino alla capienza massima dei posti disponibili e dietro presentazione del Green pass. Per la partecipazione in presenza è necessario prenotarsi alla pagina:

Prenotazione

Per la partecipazione in presenza a tutti gli eventi è necessario il Green pass.

 

Gemellaggi

Anche a San Giovanni Valdarno si celebrerà quest’anno Leonardo pisano, detto Fibonacci, su ispirazione delle nostre celebrazioni cittadine, con una serie di lezioni, un concerto e con l’istallazione  in realtà aumentata che trasforma le pagine dell’albo a fumetti Il libro di Leonardo di Claudia Flandoli, in immagini in movimento, a cura del Museo degli Strumenti per il Calcolo e La Jetée. L’istallazione era stata presentata nell’edizione del 2020 (https://www.internetfestival.it/programma/il-libro-di-leonardo-ar/).

Scarica la locandina

 

Abstract del Seminario Il Fibonacci: Breve Viaggio, alla Ricerca della Bellezza, tra Piccole Gemme Matematiche

Il Fibonacci è un libro (Unione Matematica Italiana, ristampa 2019) che si basa su una raccolta di nove ‘fogli’ creati tra il 1990 e il 2004 da Franco Conti, al tempo professore presso la Scuola Normale Superiore di Pisa, talvolta assieme ad alcuni collaboratori, in occasione della finale nazionale delle Olimpiadi della Matematica. Ciascun foglio, concepito come un ‘breve viaggio fra curiosità matematiche’, contiene curiosità, idee, problemi (a volte aperti!) e aneddoti di carattere matematico. Il libro, oltre a raccogliere i fogli originali, risolve tutti i quesiti posti, commentando alcuni temi in modo più o meno approfondito. In particolare, il libro contiene 100 soluzioni/commenti, che si aggiungono ai 98 punti dei fogli, e 61 illustrazioni, che vivacizzano la discussione arrivando quasi a sostituirla, come nel caso di alcune “dimostrazioni senza parole”!

Ci sono almeno due aspetti che rendono speciale questo viaggio creato dal Fibonacci. In primis, lo stile vivace e sintetico, pensato per ‘stimolare curiosità su aspetti insoliti o nascosti della matematica’, fa sì che creatività e intuito (oltre a conoscenze generalmente accessibili) risultino essere i migliori compagni di viaggio. In secondo luogo, sia la composizione dei fogli che quella del libro sono particolarmente curate dal punto di vista estetico e, molto spesso, è anche la ricerca della bellezza a guidarci tra una moltitudine di gemme matematiche!

Il seminario è pensato per un pubblico generico, in particolare per tutti “i curiosi” e coloro che trovano gusto nell’affrontare problemi e giochi matematici. Racconteremo alcuni aspetti relativi alla straordinaria avventura dei fogli originali e, sfruttando il libro (anche in riferimento a svariati ambiti: dalla botanica all’architettura, dalla grafica computerizzata alla meccanica, fino ad alcuni oggetti di uso quotidiano), ammireremo insieme alcune piccole gemme matematiche.