“L’arte risveglia l’anima” – Mostra itinerante di artisti con disturbi dello spettro autistico

Museo della Grafica 14 Dicembre 2019 - 2 Febbraio 2020

 

Venerdì 13 dicembre 2019, alle ore 18:00, si inaugura al Museo della Grafica di Palazzo Lanfranchi l’ottava tappa della mostra itinerante L’arte risveglia l’anima con opere realizzate da artisti con disturbi dello spettro autistico. La mostra sarà accompagnata da un programma di eventi collaterali – rassegna cinematografica, dibattiti, corso di formazione – dedicati all’accessibilità museale e all’autismo promossi e organizzati dal Sistema Museale di Ateneo dell’Università di Pisa, la IRCCS Fondazione Stella MarisAutismo Pisa Onlus con il sostegno di Banca Intesa, Aims to Trials. Autism research for Europe, Cinema Caffè Lanteri e Cinema Arsenale.

 

La mostra 

Il progetto della mostra nasce da una volontà internazionale di inclusione culturale e sociale, è patrocinato dal MiBAC ed è promosso dall’Associazione Autismo Firenze, l’Associazione culturale L’immaginario e l’Associazione Amici del Museo Ermitage (Italia) con l’obiettivo di contribuire a sensibilizzare la società e a modificare l’atteggiamento nei confronti delle persone con disturbi dello spettro autistico, valorizzandone le potenzialità creative.

L’arte risveglia l’anima, che per questa speciale edizione pisana sceglie come manifesto l’autoritratto di Filippo Zoi, tra gli artisti in mostra, è nato da un’idea di Mikhail Piotrovski, Direttore del Museo Ermitage, ed è curato dalla storica dell’arte Cristina Bucci con il coordinamento scientifico della psicologa Anna Kozarzewska.

Il percorso conta 38 tra dipinti e illustrazioni realizzati da 24 artisti provenienti da varie città della Toscana, del Piemonte, della Lombardia, Lazio e Marche, una galleria di colori e segni che gli autori usano come parole per raccontare il proprio universo, anche il più recondito. Tra le opere Believe, realizzata da sette ragazzi autistici dell’Associazione Insettopia, e quella site specific di Roberta Biondini dal titolo “Vuoi un tic tac? con cui l’artista lombarda vuole descrivere le infinite sfumature dell’autismo, “così tante – dice – che non bastano le molteplici onomatopee che ho meticolosamente scritto e ritagliato per riempire queste scatoline di tic tac”.

 

Il progetto “I musei… che meraviglia!!!”

Nella tappa pisana, la mostra itinerante L’arte risveglia l’anima viene ospitata dal Museo della Grafica (Comune di Pisa, Università di Pisa) che insieme al Sistema Museale di Ateneo di cui fa parte promuovono dalla primavera passata il progetto “I musei… che meraviglia!!!”, dedicato a bambini, adolescenti e adulti con disturbi dello spettro autistico.

Si tratta di un percorso che coinvolge quattro musei del Sistema Museale di Ateneo: il Museo di Storia Naturale di Calci, la Gipsoteca di Arte Antica, il Museo della Grafica e l’Orto e Museo Botanico. I primi incontri, realizzati in collaborazione con l’Associazione Autismo Pisa, sono partiti nella primavera 2019 con 13 partecipanti, mentre il 9 novembre 2019 è stato presentato il progetto.

Le attività sono progettate da un pool di esperti in accessibilità museale e di esperti in campo di autismo che inseriscono al centro dell’intero percorso la persona con i propri bisogni e il proprio modo di essere. Il fine del progetto è raggiungere importanti obiettivi quali offrire un’opportunità culturale diversa attraverso l’incontro con l’arte e la scienza; creare opportunità di socialità attraverso la relazione e la comunicazione fra i partecipanti; stimolare l’immaginazione ed esprimere le proprie emozioni di fronte agli oggetti museali. Il Sistema Museale di Ateneo, il Museo della Grafica e gli altri musei coinvolti, attraverso questo percorso vogliono favorire l’accessibilità museale e l’inclusione sociale; creare un contesto di benessere sociale e comunicativo e consentire a tutti la fruizione del «bello».

 

Il corso di formazione “Musei Arte Autismi”

Palazzo Lanfranchi sarà inoltre la sede di Musei Arte Autismi, il corso di formazione per educatori museali e educatori specializzati nell’autismo finalizzato alla disseminazione di programmi accessibili alle persone neurodiverse nei musei italiani. Avviato con la mostra itinerante, il corso rappresenta un’opportunità di confronto e di stimolo per la costruzione di una rete museale che faccia dell’accessibilità un elemento indispensabile dell’offerta culturale. Il Prof. Muratori, Direttore dell’Unità Operativa di Psichiatria dello Sviluppo dell’ IRCCS Fondazione Stella Maris e docente dell’Università di Pisa, contribuirà con una lezione sull’autismo. In parallelo alla mostra, che rimarrà aperta al pubblico fino al 2 febbraio 2020, sarà organizzata una rassegna culturale promossa dal Sistema Museale di Ateneo dell’Università di Pisa, dalla IRCCS Fondazione Stella Maris e da Autismo Pisa Onlus con eventi a sostegno dell’iniziativa.

Scarica il programma e la scheda di iscrizione

 

Il programma culturale

L’Arsenale Cinema di Pisa ha ospitato martedì 10 dicembre 2019 la prima serata della rassegna: Francesca Corradi, che si occupa dei progetti di accessibilità museale del Sistema Museale di Ateneo dell’Università di Pisa e il Prof. Filippo Muratori dell’IRCCS Fondazione Stella Maris, hanno introdotto il film “Tutto il mio folle amore” di Gabriele Salvatores, racconto di un viaggio tra un padre e il suo figlio autistico tratto dalla realtà e dalla vita di Franco e Andrea da cui è nata l’esperienza dei “Bambini delle fate” per l’inclusione sociale. In sala anche lo sceneggiatore del film, Umberto Contarello, che ha preso parte al dibattito.

Di seguito, il calendario degli eventi in programma.

9 gennaio 2020, ore 18:00

Museo della Grafica-Palazzo Lanfranchi, Lungarno Galilei, 9 (PI)

Il Prof. Adriano Prosperi presenta il libro “Alle origini dell’autismo” di Filippo Muratori e Valeria Bizzari

14 gennaio 2020, ore 20:30

Cinema Arsenale, Vicolo Scaramucci, 2 (PI)

Proiezione del film “Quanto basta” di Francesco Falaschi

20 gennaio 2020, ore 19:30

Lanteri Cinema Caffè,

Dibattito “I matti siete voi – La voce della follia nella canzone d’autore” nell’ambito di Spiriti Solitari, Cantautori ascoltati, visti e raccontati

28 gennaio 2020, ore 20:30

Cinema Arsenale, Vicolo Scaramucci, 2 (PI)

Proiezione del film “Tutto ciò che voglio” di Ben Lewin

31 gennaio 2020, ore 18:00

Museo della Grafica-Palazzo Lanfranchi, Lungarno Galilei, 9 (PI)

David Cohen presenta “L’intuizione nella creazione artistica e scientifica”

L’ingresso agli eventi è libero o a offerta. Il ricavato verrà devoluto a sostegno dell’iniziativa.

Scarica il dépliant con il programma degli eventi

 

L’ARTE RISVEGLIA L’ANIMA

Mostra itinerante

Pisa, Museo della Grafica, Palazzo Lanfranchi

Lungarno Galilei 9

14 dicembre 2019 – 2 febbraio 2020

Orario: tutti i giorni 9:00 – 20:00

Ingresso gratuito

Inaugurazione: Venerdì 13 dicembre 2019, ore 18:00

 

Informazioni 

Tel.: (+39) 0502216060

E-mail: museodellagrafica@adm.unipi.it

www.museodellagrafica.sma.unipi.it

Segui la mostra sui social: www.facebook.com/larterisveglialanima

Sito web della mostra: www.larterisveglialanima.it

 

Informazioni Progetti di Accessibilità museale del Sistema Museale di Ateneo

Francesca Corradi

Telefono: (+39) 050 2213629

E-mail: accessibilita@sma.unipi.it

www.sma.unipi.it

 

Scarica il comunicato stampa

Scarica la locandina

Elenco delle opere

Scheda delle associazioni promotrici

Catalogo della mostra

Scheda tecnica del catalogo

immagine